La profumatissima Cambria Brassia: love at first sight!

Quando vado all’Ikea, il primo pensiero è sempre “chissà se ci sono un sacco di orchidee da vedere….”. Mi piace guardare quante forme e quanti colori ci sono, e poi, tutte insieme, fanno un certo effetto! E’ ovvio che non vado all’Ikea per comprare piante, ma sono

Orchideacea Cambria Brassia

Orchideacea Cambria Brassia

dell’idea che se c’è qualcosa che mi piace, ed è in salute, lo compro. E poi se mi piazzano un cartello all’ingresso con su scritto “Oggi sconto del 50% sulle piante vere“, cosa dovrei fare secondo voi?? Così come al solito anche quel giorno mi sono ficcata con la testa in mezzo alla moltitudine di orchidee e orchideacee, dove tra tutte, ho visto lei: una bella Cambria Brassia! Non l’avevo mai vista prima, forse in foto su internet, e mi è piaciuta subito!! Ha dei fiori relativamente piccoli, ma in realtà da punta a punta dei petali arriva quasi a misurare  15 cm!! Informandomi poi su internet, ho scoperto che questa orchideacea è anche conosciuta col nome di Orchidea Ragno, perchè nel luogo in cui vive in natura, i suoi fiori vengono scambiati per ragni dalle api, che ingannate si fiondano sul fiore per pungerli, impollinando così i vari fiori, passando da uno all’altro. Anche la storia è affascinante, e un po’ magica come il profumo che sprigiona! Dai suoi quattro steli di felicità questi fiori emettono un profumo particolare e dolce, molto buono. La pianta è molto bella, presenta degli pseudobulbi, da cui partono le foglie. Gli steli si formano all’interno della foglia dello pseudobulbo. Insomma, è stata proprio una bella sorpresa del week-end!!

E il “parco-piante” aumenta…

Da oggi ho un Cymbidium!

Come rendermi felice? Magari al settimo cielo?? Basta regalarmi una bella pianta.. e così

Cymbidum

Il mio Cymbidium

è stato, oggi una fantastica orchidea Cymbidium in vaso! E’ meravigliosa, non ne avevo mai vista una di queste dimensioni, mediamente i cymbidium vengono venduti o recisi oppure in grandi vasi. Chiaramente, è l’ennesima pianta epifeta che varca la soglia di casa, quindi tengo incrociate le dita sperando che possa vivere il più a lungo possibile! (anche se a dire la verità, mentre rientravo con la pianta in mano, sono inciampata sulle scale rotolando assieme al cymbidium… direi un’ottimo inizio!!). Ma scopriamo qualcosa di più…

Il Cymbidium è un’orchideacea originaria dell’Asia Orientale, e si divide in 50 specie. Amano crescere in ambienti freschi, tra il 15° e i 18°, sempre godendo di una buona luminosità ma mai a diretto contatto coi raggi solari, che potrebbero provocare scottature alle foglie.

Continua a leggere