Passiflora Caerulea: annusarla è d’obbligo!

Come tutti gli anni a primavera, si risveglia la piccola giardiniera che è in me. Girovagando in un supermercato lo scorso anno, al primo scaffale della stagione dedicato agli articoli di giardinaggio e piante vere, ovviamente mi ci sono fiondata dentro. Rovistando accuratamente nel cestone degli “arbusti misti” ne ho visto uno in cui veniva raffigurato un

Passiflora Caerluea

Passiflora Caerluea

fiore meraviglioso: era un piccolo arbusto di Passiflora Caerulea. Affascinata dal fiore, lo portai a casa subito, con un investimento di soli 3,99 euro. Beh, a vedere com’è cresciuta oggi, è stato un investimento mooolto riuscito! Durante la prima estate, è cresciuta tantissimo, e l’ho fatta avvinghiare alla ringhiera del terrazzo, che le è piaciuto subito. Durante l’invero invece, avevo paura che non sopravvivesse, in quanto gli ultimi inverni erano stati molto rigidi, non escludendo la neve.  Beh, l’inverno l’ha passato alla grande, in primavera la pianta si è risvegliata mettendo dei nuovi getti dal vecchio e unico ramo lunghissimo che aveva! E’ in fiore già da un paio di mesi, e come quasi tutte le piante che mi piacciono, purtroppo anche lei ha dei fiori che durano solamente un giorno. Infatti, al mattino apre i suoi splendidi fiori, che sono a mio parere un piccolo capolavoro: infatti, se guardati da lontano, sembrano petali più grandi di quel che sono.. avvicinandosi invece si notano questi petali lunghi e sottilissimi, che formano un cerchio violaceo tutt’intorno. E il profumo? Ogni volta che si apre uno di questi fiori, non posso non avvicinarmi e annusare quel profumo dolcissimo, che posso sentire solo in questa stagione. E poi, la mattina dopo, lo trovo già chiuso. Ovviamente, anche questa manco a dirlo è una pianta tropicale, e solamente questa specie si adatta meglio al nostro clima. Avevo letto da qualche parte che la particolarità del fiore è causa di continue evoluzioni negli anni, in quanto nelle foreste tropicali i fiori dovevano attirare gli insetti il più possibile per impollinare i loro fiori e riprodursi, vincendo sulla concorrenza.. beh, direi che ci è riuscita, ha attirato anche me!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.